Gessi Colorati di Azzurro Profumati e poi Decoupati

Gessi colorati in azzurro e profumati con essenza
Gessetti decorati con decoupage e glitter
Gessetti decorati con decoupage

Ingredienti per realizzarli

Acqua

Gesso in polvere

Olio essenziale a scelta o fragranza profumata

Colori acrilici

Tovaglioli di carta o fazzolettini di carta decorati a tre  veli

Colla decoupage glitter

stampi in silicone o plexiglass o plastica tipo per ghiaccioli

spatola in plastica o bastoncino in legno

ciotola o contenitore in plastica (grandezza tipo tazza da colazione)

 

Esecuzione:

Mescolare con una spatola o cucchiaio in plastica, all’interno di una ciotola, gesso e acqua, fino ad ottenere la consistenza della yogurt (utilizzate poche dosi, tipo 2/3 cucchiai e mezza tazzina da caffè di acqua, poi aggiungete progressivamente).

Per colorare potete o farlo in anticipo, diluendo acqua e poco colore e poi si aggiunge il gesso, oppure a consistenza raggiunta, profumate con 3/5 gocce di olio essenziale o fragranza ed aggiungete un poco di gesso, poichè il composto si sarà diluito.

Versare negli stampini ed attendere da 30 a 60 minuti per sformarli. Ora decorate con i ritagli scelti dai tovaglioli o fazzoletti decorati di carta o da carta decoupage (quest’ultima va ritagliata con le forbicine e messo il ritaglio qualche secondo in acqua) per i ritagli di tovaglioli o fazzolettini no poichè non occorre ammorbidirli. Appoggiarli sul gessetto e con un pennellino piccolo stendere la colla glitter decoupage dal centro verso l’esterno delicatamente. Potrebbero servire un paio di mani.

Lasciare asciugare un paio di giorni.

Metteteli in un cestino o nei sacchetti in tulle.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Biscotti a forma di maschera di carnevale Successivo Cuori di panbrioche al cioccolato-caffè farciti con crema nocciolata

6 commenti su “Gessi Colorati di Azzurro Profumati e poi Decoupati

  1. Per Luca e Sabrina: per i Gessi è possibile utilizzare anche la Polvere di Ceramica, più elegante e liscia, esperimento che farò quanto prima, ciao grazie, Ornella.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.