Gianduiotti

I Gianduiotti sono i cioccolatini di cui vi propongo oggi la ricetta.

Ho guardato diverse ricette, cercando di sceglierne una che fosse tra le più fedeli, ed ho elaborato questa versione, a base di cioccolato fondente e nocciole piemontesi ridotte in pasta.

Realizzarli non è difficile, basta un buon robot tritatutto, uno stampo in silicone della forma consona ed ovviamente un ottimo cioccolato e nocciole superlative.

Poi è indispensabile qualche ora per raffreddare e dare consistenza al cioccolatino.

Per me è stata una grande soddisfazione, sono talmente buoni, che ormai non li acquisto più; la cosa migliore è che si possono fare ogni volta che si vuole.

Gianduiotti

 Ingredienti:

300 gr. cioccolato fondente 70%  di ottima qualità

100 gr. cioccolato gianduia

200 gr. nocciole piemonte

1 cucchiaino di zucchero

 

Procedimento:

Per la pasta di nocciole: tritare le nocciole con lo zucchero nel mortaio o nel mixer fino ad ottenere una pasta cremosa liscia, fate attenzione a non scaldare il composto; se necessario fermatevi o fatene metà dose per volta.

Fondere il cioccolato fondente e quello gianduia  a bagnomaria (evitate di fare penetrare l’acqua nel cioccolato o si rovinerà) o nel microonde.

Unite il cioccolato fuso alla pasta di nocciole, mescolate ed amalgamate, quindi versate con un cucchiaino piccolo negli stampi in silicone creati della forma apposita.

Mettete in frigorifero per almeno 6 ore  mezza giornata sarebbe l’ideale.

Capovolgete lo stampo su una superficie piana e sformate i cioccolatini, che adagerete in in pirottini o piatto da portata.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Crostata Arrotolata Successivo ABA - Associazione per lo studio e la ricerca sull'anoressia, la bulimia e i disordini alimentari

31 commenti su “Gianduiotti

    • ornellacaffe il said:

      Grazie Luna, mi sono divertita a farli, ma soprattutto a mangiarli.
      Ciao speriamo bene, in ogni caso partecipare è sempre divertente.

    • ornellacaffe il said:

      Ciao Caro, ho provato a fare una ricerca ed ho trovato questa, il risultato è ottimo, almeno a sentire chi li ha assaggiati. Buon Week-end a presto.

  1. E finalmente vedo l’opera nel suo insieme! I gianduiotti sono tra i cioccolatini non fondenti che preferisco 😀 ma chi è il tizio dello sfondo ? 😉

    • ornellacaffe il said:

      Grazie Barbara che piacere mi fanno le tue parole!
      Ho partecipato molto volentieri, ora incrocio le dita, grazie a voi per l’iniziativa e l’invito.
      Ciao buon week-end!

    • ornellacaffe il said:

      Tina cara, lo stampo ad hoc aiuta moltissimo!!!
      E’ indispensabile la pasta di nocciole, senza quella non si ottiene il giusto equilibrio.
      Ciao buon sabato a presto!

    • ornellacaffe il said:

      Con lo stampo in silicone non è necessario poichè sono abbastanza lucidi.
      Se sei capace è il tocco in più.
      Invece se utilizzi gli stampi in policarbonato è indispensabile altrimenti non si sformano.
      Ciao spero di esserti stata utile, buon week-end.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.