Polpettone con salciccia, mortadella, galbanino, con sugo e patate

Ingredienti:

gr. 450 di trita di vitello
gr. 350 di salciccia
gr. 100 di mortadella in una unica fetta
n. 2 patate medie (per polpettone)
n. 2 uova
n. 5-6 fette di Galbanino o provola o fontina
n. 4 fette di pane in cassetta
gr. 60 circa di parmigiano reggiano
n. 1 scatola piccola datterini Mutti
n. 5 patate medie (per contorno)
n. 1 cipolla dorata
sale
noce moscata
salvia
1 bicchierino di brandy
pangrattato

Procedimento:

Lessare le 2 patate in acqua con poco sale.
In una ciotola capiente in vetro mescolare:
carne trita + salciccia + la fetta di mortadella tagliata a listarelle piccole, pane ammollato e strizzato nel latte, le uova appena sbattute con un pizzico di sale ed il parmigiano grattuggiato.
Aggiungere le patate passate attraverso lo schiacciapatate, amalgamare ed aggiungere la noce moscata e la salvia fresca tritata oppure essiccata, salare, aggiungere pangrattato secondo la densità voluta come impasto.
Travasare il composto su un foglio di carta da forno molto ampio e dargli la forma di un salamotto, quindi fare una conca al centro e posizionarci 5-6 fette di Galbanino o altro formaggio da voi scelto, sigillare nuovamente con l’aiuto della carta forno facendolo rotolare più volte e cospargerlo su tutti i lati con il pangrattato.
Versare due cucchiai di olio nella teglia dove posizioneremo il polpettone, farlo rosolare e poi unire: la cipolla a fettine, le patate a tocchetti.
Fate dorare qualche minuto e sfumate con il bicchierino di brandy, quindi unite i datterini Mutti ed amalgamate bene.
Ora girate con molta attenzione il polpettone e proseguite la cottura in forno già caldo a 200° per circa 50-60 minuti (dipende dal vs forno).
Verificate ogni 15 minuti la cottura e rigirate le patate ogni volta per una cottura omogenea.
Lasciarlo riposare 10 minuti fuori dal forno prima di tagliarlo a fette e servirlo con il sughetto e le patate.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Una bella sorpresa Successivo Biglietti Decoupage Natalizi

10 commenti su “Polpettone con salciccia, mortadella, galbanino, con sugo e patate

  1. Straricco questo polpettone, con tanto di patate di contorno, praticamente un piatto unico! A parte la mortadella con la quale non ho un buon rapporto, per il resto non cambierei nulla!
    Bacioni da Sabrina&Luca

  2. Ornella il said:

    x Sabrina e Luca:
    la mortadella non è indispensabile, al limite si sostituisce con il prosciutto cotto.
    E’ morbido e saporito.
    Purtroppo nei contorni sono limitata, mia figlia non mangia verdura, quindi se preparo qualcosa di diverso è solo per me è mio marito.
    Direi che vanno bene sia i piselli che una fresca insalata o qualche verdura al gratin.

    x Tina:
    era molto grande … ciò che è rimasto è quello che vedi in foto, oggi era tardi ed eravamo tutti affamati, impossibile scattare foto in quel momento!!!

  3. Ornella il said:

    x Mani amore e fantasia: ho guardato diverse ricette ed alla fine ho elaborato questa, ciao smack.

    x Orchidea: mi piace tentare, la cucina offre diversi spunti, ciao grazie, smackkete.

    x Alma: non abbiamo problemi con nessun affettato, quindi ho optato per questo che nella fetta unica ha dato il suo tocco aggiuntivo, anche se mi riprometto di farlo in altre versioni.
    Ciao buona giornata, abbraccioneeee.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.