Torta Caprese con nocciole

Premesso che non ho mai avuto il piacere di assaggiare nemmeno la versione originale con mandorle, per noi questa è la torta al cioccolato che preferiamo in assoluto.

E’ soffice come una nuvola, inonda la casa con il suo profumo di cioccolato; ho notato che aver sostituito parte dello zucchero semolato con quello di canna, la rende meno dolce e stucchevole, provate anche voi questa variante.

Fa parte delle torte che mangiate il giorno dopo sono nettamente migliori, probabilmente perchè i sapori si amalgamano.

Ingredienti:

200 gr. nocciole

200 gr. cioccolato fondente

150 gr. burro

150 gr. zucchero (io ho fatto gr. 90 semolato e gr. 60 di canna)

40 gr. di farina 00

n. 4 uova medie+

gr.20 di cacao amaro in polvere (circa 1 cucchiaio)

n. 1 cucchiaino di lievito per dolci o cremor tartaro (circa 8-10 gr.)

Procedimento:

Levare il burro dal frigorifero mezz’ora abbondante prima per farlo ammorbidire.

Fondere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.

Tostare le nocciole nel forno per 3-5 minuti a 180° raffreddarle e tritarle con 4 cucchiai di zucchero della dose elencata.
Se le acquistate già tostate, vi risparmiate un passaggio.

Ridurre a spuma il burro con la metà dello zucchero rimasto.

Montare le 4 uova intere, con l’altra metà dello zucchero avanzato dalle precendenti preparazioni (azionare le fruste almeno 10 minuti).

Amalgamare in una ciotola: farina 00 + lievito ed il cioccolato in polvere; quindi setacciare due volte.

Aggiungere al burro a pomata il cioccolato fondente, le nocciole tritate e la miscela di farina + lievito + cioccolato in polvere, mescolare ed aggiungere le uova montate a spuma, con movimenti dall’alto al basso.

Versare in una teglia unta ed infarinata o coperta da carta forno bagnata e strizzata del diametro di cm.24 infornare a 170° per circa 40-45 circa minuti (ogni forno è una storia a sè).
Verificare la cottura con uno stecchino.
L’interno deve rimanere umido.

Se riuscite a resistere, consiglio di prepararla la sera per il giorno dopo.

Servire spolverizzata di zucchero a velo e vicino alla fetta ciuffetti di panna montata o crema pasticcera, secondo il vostro gusto.

N.B.: ho utilizzato uno stampo in silicone nuovo, che non ho imburrato, quindi mi ha sformato male la torta,  trattenendo parte della crostina, ma il gusto è cmq ottimo.

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente ABA - Associazione per lo studio e la ricerca sull'anoressia, la bulimia e i disordini alimentari Successivo Idea per carnevale: maschere biscotto

17 commenti su “Torta Caprese con nocciole

  1. volevo preparare quella che c’è sul libro di sonia ,ma anche la tua versione con le nocciole non mi dispiace!!! le provo entrambe??? ciao ornella e buona settimana

    • ornellacaffe il said:

      Buonissima l’originale con le mandorle, ma che ho scoperto questa non ho più cambiato.
      Poi è relativo alla preferenza.
      Ciao buona serata a presto.

  2. oooooo che bomba di bontà!!ho usato una sola volta il cremor tartaro..e ne ho ancora una bustina..da provare!!Ti aspettiamo al nostro contets..x i biscotti vanno benissimo basta ripubblicare la ricetta..un bacione grazieee

  3. Io ho una ricetta con farina di mandorle e farina di nocciole in parti uguali, ma vedo che nella tua versione le nocciole sono tritate grossolanamente, sarà scrocchiarella??mmmm buona !!
    Da me c’è un regalino, se ti và passa a prenderlo!!
    Ciao Ornella buona serata !!

    • ornellacaffe il said:

      L’originale prevede solo mandorle.
      Poi ci sono varianti sia con mix vario di frutta secca oppure come la tua.
      Per me l’ideale è testarle tutte quante e decidere poi quale si preferisce.
      Ciao a presto faccio poi un saltino.

  4. anna maria/faranm il said:

    buona questa versione di caprese….con nocciole……
    io preferisco il mix nocciole e mandorle……cmq ottima…
    complimenti ornella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.