Torta salata con patate gratin, pomodorini e philadelphia


Ingredienti:

3 patate medie
10 pomodorini aperti a metà
200 gr. di philadelphia
1 confezione di pasta sfoglia
2 uova
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliare a fette sottili le patate ed arrostirle sulla placca del forno a 200° per circa 10-15 minuti.
Salarle e peparle, io in genere preferisco spolverarle con un composto di salvia sale o un mix apposito.
Mettere la pasta sfoglia con la sua carta forno su una teglia del diametro di circa 24 cm.
Fare un primo strato di patate, poi uno strato di pomodorini tagliati a metà in circolo, qualche tocchetto di philadelphia.
Comporre un altro strato di patate + pomodorini + philadelphia, ultimare con un ultimo strato di patate.
Coprire con le due uova leggermente sbattute con l’aggiunta di due cucchiai di latte.
La pasta in eccedenza servirà a coprire parzialmente la torta salata.
Infornare a 180° per circa 25 minuti finchè è bella dorata e gonfia.
Servire tiepida.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Una bella idea: Blog Candy di "Aria in Cucina" Successivo Cioccolata in tazza

12 commenti su “Torta salata con patate gratin, pomodorini e philadelphia

  1. Ornella il said:

    x Vicky: torte salate e frittate con le patate sono diventate un must a casa nostra, grazie per essere passata a trovarmi.
    Appena ho due minuti e riesco a staccarmi dai lavoretti per il forum passo a trovarti per ficcanasare un po’ tra i tuoi piatti, ciao!

    x Catera: grazieeee ciao smack!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.